“Ha già diviso la rete lo slogan ‘Daje!’, finito al centro della campagna elettorale per Roma del Movimento 5 Stelle prima, e del candidato del centrosinistra alle primarie per sindaco Ignazio Marino poi. Il medico del Pd, infatti, ha scelto per l’evento di apertura della campagna tenutosi ieri al teatro Eliseo, il colorito termine gergale romanesco, dopo che il M5S aveva già battezzato la sua campagna ‘Daje tour’. “Già la scorsa settimana – sottolinea De Vito in un post sul blog – in occasione delle primarie on-line per la scelta dei candidati Portavoce al Campidoglio, il MoVimento 5 Stelle di Roma aveva lanciato il ‘Daje Tour’, invitando i cittadini a votare: sui social era stato creato il #dajetour ed i quotidiani già scrivevano della nostra campagna. Lo slogan, però, è stato scartato a seguito delle numerose proteste arrivate tramite la Rete dai molti attivisti e simpatizzanti che lo ritenevano troppo ‘cafone’ e simile ad un coro ‘da stadio’: la Rete decide!””

Foto Roma, M5S accusa Marino: ”Ha copiato ‘Daje’: era il nostro slogan” – Repubblica.it

Primo: agli attivisti M5S che scartano “daje” perché troppo cafone non ci crede manco mio nonno che è morto nel novantadue.

Secondo: la Fondazione Daje è del 2008.

Commenta