“ROMA – L’Intelligenza artificiale supera per la terza volta il test di Turing, quello che determina se il comportamento di una macchina intelligente è indistinguibile da quello umano. Dopo il computer ‘pensante’ sviluppato a San Pietroburgo capace di comportarsi come un ragazzino di 13 anni, un’intelligenza artificiale aveva superato ‘l’esame scritto’ con la produzione di un testo che avrebbe potuto essere prodotto da un umano, e ora un’altra ha superato l’esame orale, rendendo ‘sonoro’ un video muto.”

L’intelligenza artificiale supera per terza volta il test di Turing – Repubblica.it

Ciao, sono la sezione “Scienze” di Repubblica.it.

Non so cosa sia il test di Turing. Credo che esista “elle apostrofo Intelligenza artificiale” con la I maiuscola. Ti ho parlato di un computer “pensante” sviluppato a San Pietroburgo, te lo ricordi? Era un pezzo intitolato “Computer si finge persona e passa il test di Turing” che inspiegabilmente è stato ridicolizzato da chiunque. Bene, oltre a quello, un’altra intelligenza minuscola aveva prodotto un testo, non ti do il link perché ti puoi fidare, tra l’altro ho deciso che quello era tipo l’esame scritto del test di Turing. Adesso è successo che l’Intelligenza maiuscola ha messo il sonoro a un video, superando così l’esame orale del test di Turing.

Vi avviserò immediatamente quando un’intelligenza artificiale supererà l’ultima prova, quella in cui un robot non radiocomandato deve affrontare Turing in persona su un ring senza nessuna regola, o in alternativa quando il test di Turing sarò in grado di passarlo io, o anzi vi avviso quando alla fine nessuna di queste due cose si sarà verificata. Viva la scienza!

Commenta